Città che non sono mai esistite ma che hanno infestato il mondo





Le città che non sono mai esistite hanno fatto scorrere fiumi d’inchiostro e sono diventate luoghi di culto. Non sorprende, quindi, che la letteratura dia loro un’importanza capitale. Ecco alcune delle città che hanno infestato il mondo.

1. Atlantide, una delle famose città mai esistite

Atlantide è forse il caso più visibile di una civiltà perduta che ha suscitato l’interesse degli archeologi. Platone parlava già di questa civiltà presumibilmente più avanzata nei suoi dialoghi Timeo e Crizia. È possibile che questo fosse uno dei modi per identificare i cosiddetti «Popoli del Mare». In ogni caso, questa è una delle ipotesi fantastiche più seguite. Molti congressi ed eventi sono stati tenuti per identificare il presunto sito senza arrivare a nessuna conclusione.




 

2. Camelot

Re Artù è uno dei personaggi iconici della mitologia inglese. Camelot sarebbe il suo regno e includerebbe il suo castello e le sue dipendenze. Quello che è certo è che gli amanti della letteratura fantastica conoscono questo sito menzionato per la prima volta nel XII secolo nel poema Lancillotto, il cavaliere del carro di Chretien de Troyes. Il luogo non può essere determinato esattamente, ma sarebbe in Inghilterra. Si possono trovare riferimenti a questa città in varie poesie, romanzi, fumetti e produzioni cinematografiche.